Che cos’è il kendo ?
Kendo tradotto letteralmente significa “via” (do)  “della spada” (ken). È l’arte marziale della scherma Giapponese, deriva dalle tecniche tradizionali dei Samurai, chiamate Kenjutsu.
I praticanti di kendo sono chiamati Kendoka (praticante di kendo)  o Kenshi (spadaccino).

C’è un’età “giusta” per cominciare (o per praticare) ?

È una disciplina prettamente maschile ?
Assolutamente no !

Ci si fa male ?
A volte è posibile procurarsi una o più contusioni superficiali, cosa tipica di ogni disciplina sportiva.

Cosa serve per iniziare ?
Un abbigliamento adatto all’esercizio fisico: tuta, maglietta, pantaloncini.

È possibile assistere ad una lezione ?
Certo che si ! Basta contattare il dojo al quale volete andare per assistere ad una lezione. Durante la lezione è  gradito un comportamento educato e rispettoso della pratica.

Come vengono riconosciuti i gradi ?
Attualmente, secondo il regolamento della CIK, i gradi fino al 2° kyu vengono assegnati all’interno del dojo. I sucessivi gradi vengono assegnati tramite esame federale organizzato dalla CIK.